In un’appropriata descrizione delle innovazioni introdotte da Ron nell’album Mission Earth, il recensore di un giornale scrisse che si trattava di "musica che abbraccia tutta la gamma degli arrangiamenti riccamente orchestrati, dal blues-jazz degli anni Quaranta al pop contemporaneo... dominato da tastiere programmate con notevole creatività. Alla base di tutto ciò troviamo un intenso impiego delle percussioni e un potente e prominente missaggio delle batterie".

Naturalmente, l’album contiene anche le intricate melodie rock con cui Ron praticamente dipinge le scene che vengono rappresentate. Globalmente, l’album fu considerato "un ardito progetto concettuale, una straordinaria impresa di maestria musicale pareggiata da una produzione ’mega regolare’".

Per coronare degnamente questo grandioso sforzo musicale, sono stati scelti il sassofono, le tastiere e la voce di Edgar Winter, leggendaria star del blues e del rock. Conosciuto soprattutto per i grandi successi "Frankenstein" e "Free Ride", in cui fu tra i primi musicisti a usare il sintetizzatore, Winter ha giustamente definito Mission Earth come un ritorno alle origini del rock ma anche, nello stesso tempo, una musica sperimentale d’avanguardia. Basandosi sulle dettagliate audiocassette di Ron (vedi il capitolo "Parole e musica di L. Ron Hubbard"), Winter si occupò anche dell’arrangiamento e fu in questa veste che descrisse la geniale corrispondenza stabilita da Ron fra tono melodico e contenuto emotivo dei versi, aggiungendo inoltre che "Ron aveva una perspicacia tecnica del processo di registrazione". Non meno ammirevole, sempre nella spiegazione di Winter, fu la delineazione del contro-ritmo nel rock, "una cosa semplicemente fenomenale, soprattutto perché non era mai stata studiata e che soltanto cinque anni dopo l’analisi di Ron, avrebbe fatto la sua comparsa nei ritmi di origine africana delle opere di Paul Simon."


L. Ron Hubbard ha svolto ricerche considerevoli nella musica rock.. Ha scritto molto sulla storia del rock e sul suo sviluppo. Non sapevo che mi conoscesse né che avesse seguito la scena del rock. Lavorare con lui è stato un grande onore e un privilegio.

Edgar Winter - Musicista rock



Inoltre ciò di cui Winter parlò più generalmente era il messaggio contenuto nell’album, un messaggio di interesse planetario. Durante tutta la sua vita, L. Ron Hubbard aveva prestato particolare attenzione alle principali problematiche sociali quali l’inquinamento incontrollato e il consumo di droga; l’album Mission Earth rispecchia questo suo impegno ponendosi legitti-mamente come la più incisiva enunciazione musicale del decennio nell’invocare la necessità di riforme ambientali. "Protesta" (Cry Out), il suo inno ambientalistico, non solo fu adottato dall’associazione "Amici delle Nazioni Unite" in nome delle riforme ecologiche ma diventò anche l’inno nella celebrazione del Giorno Mondiale della Terra. La videocassetta intitolata "Protesta" fu trasmessa negli Stati Uniti durante il Giorno della Terra e anche il singolo omonimo fu trasmesso alla radio nazionale. Tutti gli incassi derivanti dalla canzone furono appropriatamente destinati alla ristampa dell’opuscolo "Guida all’attività personale per la Terra" per conto del Programma Ambientale delle Nazioni Unite.

"Perciò bisogna accettare il fatto che la musica stessa può comunicare", scrisse Ron, e che può influenzare il modo in cui osserviamo questo mondo. L’album Mission Earth produsse un’influenza globalmente considerevole, e non solo per il suo messaggio. Infatti, grazie ai suoi innovativi sotto-ritmi e alle sue percussioni computerizzate - fenomeni completamente nuovi nel mondo della musica - Mission Earth è diventato davvero, come affermarono alcuni critici, "un’avventura orchestrale".

   Cry out, canzone per una marcia di protesta dall’album di L. Ron Hubbard Mission Earth.





L. Ron Hubbard Site | L. Ron Hubbard: Fondatore di Scientology | L. Ron Hubbard: L'umanitario - La via verso il rispetto di sÚ | L. Ron Hubbard, L'istruzione | L. Ron Hubbard, Un profilo | Tributi e riconoscimenti a L. Ron Hubbard | Scientology | Dianetics


© 1996-2005 Chiesa di Scientology Internazionale. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa